Accuse di placio per “Calore” di Emma Marrone

emma-marroneE’ passato un solo giorno dall’uscita del nuovo singolo di Emma Marrone, dal titolo “Calore” e già partono i primi aghi pungenti. E’ passato un solo giorno ma, a quanto pare, è stato sufficiente per accusare la stessa Emma di plagio per il suo nuovo singolo. In tanti sono coloro che sostengono di aver trovato delle marcate somiglianze tra il ritornello di “Calore” e quello di “Baciami adesso”, il brano cantato da Mietta portato a Sanremo dalla stessa nel 2008.

E se di plagio si può parlare bisognerebbe puntare il dito contro colui che ha scritto la canzone, ossia Roberto Angelini, meglio conosciuto come colui che ha invaso le spiagge esstive con “Gattomatto”. La storia del plagio solitamente è, come per magia, riservato alle…

canzoni che si esibiscono sul teatro dell’Ariston ma, in effetti, Sanremo non è proprio estraneo ai fatti dal momento che il brano “Baciami adesso” di Mietta è un puro brano sanremese.

Nonostante le critiche la canzone della giovane talentuosa Emma Marrone sembra aver riscosso il suo piccolo successo, conquistando, in punta di piedi, il consenso della platea. Il suo successo non si è limitato ed ha fatto la sua fortuna su iTunes. Ricordiamo che il brano della giovane leccese anticipa il suo primo mini-album intitolato “Oltre”. Come accadde nel 2009 con Alessandra Amoroso e con Valerio Scanu, ecco che, ora, le case discografiche puntano tutta la loro fortuna sulla piccola Emma, nella speranza che il suo talento possa crescere giorno dopo giorno e fare la fortuna che merita.

Pin It

Un commento per “Accuse di placio per “Calore” di Emma Marrone

  1. non ci sono parole,la migliore in assoluto,come si fa a non amarla….Emma si l’orgogliu te lu Salentu,sinti una te nui..(l’orgoglio del salento,sei una di noi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *